62Il giorno seguente, quello dopo la Parasceve, si riunirono presso Pilato i capi dei sacerdoti e i farisei, Ti coprirò con ogni forza, sapienza, onnipotenza, scienza. 43Poi venne e li trovò di nuovo addormentati, perché i loro occhi si erano fatti pesanti. Sabato 2 gennaio…, Angelus e benedizione con Papa Francesco, venerdì 1 gennaio 2021. O combattiamo così, o saremo sconfitti. 1Diceva loro: «In verità io vi dico: vi sono alcuni, qui presenti, che non morranno prima di aver visto giungere il regno di Dio nella sua potenza». Indossate l’armatura di Dio per poter resistere alle insidie del diavolo. LIVE…, movimento apostolico commento al vangelo quotidiano, I Santi di oggi – 29 Maggio San Massimino di Treviri. 61Lì, sedute di fronte alla tomba, c’erano Maria di Màgdala e l’altra Maria. 28Pietro allora prese a dirgli: «Ecco, noi abbiamo lasciato tutto e ti abbiamo seguito». Pilato allora ordinò che gli fosse consegnato. Vi ho detto questo perché abbiate pace in me. Libro di Bello Antonio, Il vangelo del coraggio - Riflesioni sull'impegno cristiano nel servizio sociale e nella politica, dell'editore San Paolo Edizioni. 12. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Così quest’ultima impostura sarebbe peggiore della prima!». Per il resto, rafforzatevi nel Signore e nel vigore della sua potenza. 57Venuta la sera, giunse un uomo ricco, di Arimatea, chiamato Giuseppe; anche lui era diventato discepolo di Gesù. Ecco, viene l’ora, anzi è già venuta, in cui vi disperderete ciascuno per conto suo e mi lascerete solo; ma io non sono solo, perché il Padre è con me. Visualizza tutte le 14 immagini relative a Mt 14,22-33  –  180 commenti, 4. e gridarono dalla paura. I ragazzi vestiranno i panni di detectives per scoprire il colpevole del reato. Zappare, non ne ho la forza; mendicare, mi vergogno. «14Avverrà infatti come a un uomo che, partendo per un viaggio, chiamò i suoi servi e consegnò loro i suoi beni. 52perché non avevano compreso il fatto dei pani: il loro cuore era indurito. Nei giorni 29 e 30 agosto 2018, presso il Centro Pastorale di Shillong, si sono riuniti 57 rappresentanti dei vari gruppi della Famiglia Salesiana per un incontro di studio. 23Poi, a tutti, diceva: «Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua. Quando hai bisogno, Qumran ti dà una mano, sempre. 41Venne per la terza volta e disse loro: «Dormite pure e riposatevi! 4So io che cosa farò perché, quando sarò stato allontanato dall’amministrazione, ci sia qualcuno che mi accolga in casa sua”. Se vuoi entrare nella vita, osserva i comandamenti». 33Quelli che erano sulla barca si prostrarono davanti a lui, dicendo: «Davvero tu sei Figlio di Dio!». 7Un tale, chiamato Barabba, si trovava in carcere insieme ai ribelli che nella rivolta avevano commesso un omicidio. 32Appena saliti sulla barca, il vento cessò. 21 giugno 2020 Mt 10,26-33 XII Domenica nell’anno di Luciano Manicardi I discepoli di Gesù, e con loro i seguaci di Gesù nella storia, sono invitati al coraggio e alla libertà di parola, alla franchezza che non esita a dire tutte le esigenze del vangelo costi quel che costi: anche se questo comportasse opposizioni, emarginazione, persecuzione, martirio. Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. 18Gesù gli disse: «Perché mi chiami buono? 24I discepoli erano sconcertati dalle sue parole; ma Gesù riprese e disse loro: «Figli, quanto è difficile entrare nel regno di Dio! 46Alzatevi, andiamo! Il faraone si crede onnipotente e non riconoscerà alcuna forza al di fuori della sua. Titolo: Vangelo del coraggio. 8Io vi dico: chiunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anche il Figlio dell’uomo lo riconoscerà davanti agli angeli di Dio; Isaia 43:5. Lc 12,1-12 - Riconoscere Gesù senza ipocrisia né timore   (vedi brano nel contesto - passi paralleli). 37Poi venne, li trovò addormentati e disse a Pietro: «Simone, dormi? 42Si allontanò una seconda volta e pregò dicendo: «Padre mio, se questo calice non può passare via senza che io lo beva, si compia la tua volontà». +... Vangelo del giorno: Domenica, 3 Gennaio 2020 Vangelo di oggi, Domenica 3 Gennaio 2021, Gv 1,1-18: "Il Verbo si fece carne e venne ad abitare... La comunità di Rosolina sotto choc: Sofia non ce l’ha fatta Sofia frequentava la prima media quando, lo scorso febbraio, ha scoperto di essere malata ADDIO... Vangelo (29 Maggio) Abbiate coraggio: io ho vinto il mondo! Santa Famiglia, anno B Gen 15,1-6; 21,1-3; Sal 104; Eb 8,11-12.17-19; Lc 2,22-40. No, io vi dico, ma divisione. Visualizza tutte le 17 immagini relative a Lc 12,1-12, 18. 22Sarete odiati da tutti a causa del mio nome. Infortuni sul lavoro; ... Il Papa: i poveri sono al centro del Vangelo, serve il coraggio dell'amore. Lunedì 4 gennaio…, Santo ROSARIO dalla Grotta delle Apparizioni di Lourdes. Coraggio sono io, non abbiate paura. 32Faceva questo discorso apertamente. 33Ma egli, voltatosi e guardando i suoi discepoli, rimproverò Pietro e disse: «Va’ dietro a me, Satana! (Rilke) Non siate ingordi di avventure se non sapete affrontare le sventure. Il sito Papaboys 3.0 rispetterà l'intento del donatore di rimanere anonimo. Il vangelo del coraggio e' un libro di Antonio Bello pubblicato da San Paolo. Visualizza le 2 immagini relative a Mt 19,16-30, 6. 17Perciò, alla gente che si era radunata, Pilato disse: «Chi volete che io rimetta in libertà per voi: Barabba o Gesù, chiamato Cristo?». 25Infatti, quale vantaggio ha un uomo che guadagna il mondo intero, ma perde o rovina se stesso? 21Il fratello farà morire il fratello e il padre il figlio, e i figli si alzeranno ad accusare i genitori e li uccideranno. 12perché lo Spirito Santo vi insegnerà in quel momento ciò che bisogna dire». LIVE…, Santo ROSARIO dalla Grotta delle Apparizioni di Lourdes. 23“Bene, servo buono e fedele – gli disse il suo padrone –, sei stato fedele nel poco, ti darò potere su molto; prendi parte alla gioia del tuo padrone”. Sono state le prime parole che hanno aperto il pontificato del grande Giovanni Paolo II. Mediatrice di... Ultimo giorno della novena di preghiera ai Re Magi: 9° giorno,... Novena al Santo Bambino di Praga per chiedere grazie! È venuta l’ora: ecco, il Figlio dell’uomo viene consegnato nelle mani dei peccatori. Eppure Lui è lì, in attesa del tuo atto di fede per darti coraggio e attraverso la difficoltà farti diventare più adulto nella fede. 23Quando sarete perseguitati in una città, fuggite in un’altra; in verità io vi dico: non avrete finito di percorrere le città d’Israele, prima che venga il Figlio dell’uomo. Ph. 20Ma i capi dei sacerdoti e gli anziani persuasero la folla a chiedere Barabba e a far morire Gesù. Lo spirito è pronto, ma la carne è debole». 35Ecco, la vostra casa è abbandonata a voi! Guarda la scheda di catalogo su Beweb. Mc 8,31-9,1 - Primo annuncio della morte e della risurrezione   (vedi brano nel contesto - passi paralleli). 26Infatti quale vantaggio avrà un uomo se guadagnerà il mondo intero, ma perderà la propria vita? Lc 13,31-35 - Condanna di Erode e lamento su Gerusalemme   (vedi brano nel contesto - passi paralleli). 'A more,ammi il supremo coraggio dell 'A more, questa è la mia p reghiera, coraggio di parlare, di agire, di soffrire, di lasciare tutte le cose, o di essere lasciato solo. E disse a Pietro: «Così, non siete stati capaci di vegliare con me una sola ora? Mt 26,36-46 - Al Getsemani   (vedi brano nel contesto - passi paralleli). 6A ogni festa, egli era solito rimettere in libertà per loro un carcerato, a loro richiesta. 34Gerusalemme, Gerusalemme, tu che uccidi i profeti e lapidi quelli che sono stati mandati a te: quante volte ho voluto raccogliere i tuoi figli, come una chioccia i suoi pulcini sotto le ali, e voi non avete voluto! Oggi, martedì... Vangelo. 33Prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni e cominciò a sentire paura e angoscia. 40Chi accoglie voi accoglie me, e chi accoglie me accoglie colui che mi ha mandato. 41Vegliate e pregate, per non entrare in tentazione. Fa’ uscire dall’Egitto il mio popolo, gli Israeliti!». 4Dico a voi, amici miei: non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo e dopo questo non possono fare più nulla. 9ma chi mi rinnegherà davanti agli uomini, sarà rinnegato davanti agli angeli di Dio. Il faraone alla fine capitolerà. In quel tempo, dissero i discepoli a Gesù: «Ecco, ora parli apertamente e non più in modo velato. Mt 25,14-30 - Parabola dei talenti   (vedi brano nel contesto - passi paralleli). 22«Il Figlio dell’uomo – disse – deve soffrire molto, essere rifiutato dagli anziani, dai capi dei sacerdoti e dagli scribi, venire ucciso e risorgere il terzo giorno». 9. Davide disse a Salomone suo figlio: Sii forte, coraggio; mettiti al lavoro, non temere e non abbatterti, perché il Signore Dio, mio Dio, è con te. 34Disse loro: «La mia anima è triste fino alla morte. 1Quando Gesù ebbe terminato di dare queste istruzioni ai suoi dodici discepoli, partì di là per insegnare e predicare nelle loro città. 1Diceva anche ai discepoli: «Un uomo ricco aveva un amministratore, e questi fu accusato dinanzi a lui di sperperare i suoi averi. 17. 28In verità io vi dico: vi sono alcuni tra i presenti che non moriranno, prima di aver visto venire il Figlio dell’uomo con il suo regno». Lc 12,49-53 - Non pace, ma divisione   (vedi brano nel contesto - passi paralleli). Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Libro di Giovanni Paolo II, Il Vangelo del coraggio - Le parole di un santo che ha contribuito alla storia, dell'editore Mondadori. 38Vegliate e pregate per non entrare in tentazione. 19Dopo molto tempo il padrone di quei servi tornò e volle regolare i conti con loro. 26Gesù li guardò e disse: «Questo è impossibile agli uomini, ma a Dio tutto è possibile». Perché tutto è possibile a Dio». 27Ma subito Gesù parlò loro dicendo: «Coraggio, sono io, non abbiate paura!». 50perché tutti lo avevano visto e ne erano rimasti sconvolti. Con questa armatura Satana è sconfitto. 25È più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, che un ricco entri nel regno di Dio». Pietro lo prese in disparte e si mise a rimproverarlo. 2. 0. Visualizza tutte le 18 immagini relative a Mt 10,34-11,1  –  34 commenti, 3. Eppure nemmeno uno di essi è dimenticato davanti a Dio. Mosè sa che questo mai potrà accadere. Diceva: «Non abbiate paura, aprite le porte a Cristo». Pensateci voi!». Poi fece rotolare una pietra all’entrata del sepolcro. Alla raccolta mancano le omelie del tempo di Avvento e di Natale e delle prime domeniche del tempo ordinario, essendo la pubblicazione sul Settimanale di Padre Pio cominciata appunto dalla prima domenica del 2018. Mosè disse a Dio: «Chi sono io per andare dal faraone e far uscire gli Israeliti dall’Egitto?». 53si divideranno padre contro figlio e figlio contro padre, madre contro figlia e figlia contro madre, suocera contro nuora e nuora contro suocera». Mt 14,22-33 - Gesù cammina sulle acque   (vedi brano nel contesto - passi paralleli). 45Informato dal centurione, concesse la salma a Giuseppe. Essi devono essere per noi più che la nostra pelle.Â. Chiudi Non abbiate paura: valete più di molti passeri! 60e lo depose nel suo sepolcro nuovo, che si era fatto scavare nella roccia; rotolata poi una grande pietra all’entrata del sepolcro, se ne andò. Lettura e Commento alla Parola di Domenica 3 Gennaio 2021: ‘Il Verbo si fece carne..’. Ma essi gridarono più forte: «Crocifiggilo!». Rispose: «Io sarò con te. 35Perché chi vuole salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia e del Vangelo, la salverà. 18Sapeva bene infatti che glielo avevano consegnato per invidia. 31E subito Gesù tese la mano, lo afferrò e gli disse: «Uomo di poca fede, perché hai dubitato?». 7Anche i capelli del vostro capo sono tutti contati. 45Poi si avvicinò ai discepoli e disse loro: «Dormite pure e riposatevi! 18e sarete condotti davanti a governatori e re per causa mia, per dare testimonianza a loro e ai pagani. 27avresti dovuto affidare il mio denaro ai banchieri e così, ritornando, avrei ritirato il mio con l’interesse. Preghiera della notte... La vera storia dell’Epifania e dei Re Magi. Ora sappiamo che tu sai tutto e non hai bisogno che alcuno t’interroghi. Restate qui e vegliate». La nostra battaglia infatti non è contro la carne e il sangue, ma contro i Principati e le Potenze, contro i dominatori di questo mondo tenebroso, contro gli spiriti del male che abitano nelle regioni celesti. Anche la Madre sua gli fa da scudo con la sua preghiera ai piedi della croce. 42Chi avrà dato da bere anche un solo bicchiere d’acqua fresca a uno di questi piccoli perché è un discepolo, in verità io vi dico: non perderà la sua ricompensa». 24Pilato, visto che non otteneva nulla, anzi che il tumulto aumentava, prese dell’acqua e si lavò le mani davanti alla folla, dicendo: «Non sono responsabile di questo sangue. 17Gli rispose: «Perché mi interroghi su ciò che è buono? 23Ed egli disse: «Ma che male ha fatto?». 22Ma a queste parole egli si fece scuro in volto e se ne andò rattristato; possedeva infatti molti beni. E dall’alto della sua impresa raccomanda: "le vostre ambizioni non siano mai limitate" Ce l’ha fatta. Le più belle frasi di Chiara Lubich per affrontare la giornata... L’apparizione dei segreti di Lourdes: ‘Pregate Dio per la conversione dei... Buon compleanno a Christian De Sica: l’eterno ragazzo compie 70 anni. 25è sufficiente per il discepolo diventare come il suo maestro e per il servo come il suo signore. Di fronte a un impedimento, un ostacolo, una difficoltà, un rifiuto, ci sentiamo abbandonati. Il Signore ci chiede di aver coraggio, di credere che anche di fronte ad una ragione che direbbe il contrario, abbandonarsi alla sua Parola è un’occasione da non perdere, è la via che conduce alla pienezza, la strada che porta alla gioia. 33chi invece mi rinnegherà davanti agli uomini, anch’io lo rinnegherò davanti al Padre mio che è nei cieli». Solo così sarà possibile non lasciarci schiacciare dalla paura, dalla fatica, dall’egoismo. Il sito Papaboys 3.0 non accetterà alcun regalo a meno che non possa essere utilizzato o consumato coerentemente con lo scopo e la missione del sito Papaboys 3.0. Lettura e Commento alla Parola di Martedì 5 Gennaio 2021: ‘ Tu sei il Figlio di Dio..’, Vangelo. 26Vedendolo camminare sul mare, i discepoli furono sconvolti e dissero: «È un fantasma!» e gridarono dalla paura. Rispose loro Gesù: «Adesso credete? Il coraggio è quello che serve per alzarsi e parlare, il coraggio è anche quello che serve per sedersi e ascoltare. Guarda la scheda di catalogo su Beweb. 16Ed ecco, un tale si avvicinò e gli disse: «Maestro, che cosa devo fare di buono per avere la vita eterna?». Ogni correzione infatti, sul momento, non sembra essere motivo di gioia ma di tristezza; dopo però rende un pacifico frutto di giustizia a quelli che sono stati esercitati per mezzo suo. 15A ogni festa, il governatore era solito rimettere in libertà per la folla un carcerato, a loro scelta. 29Perché a chiunque ha, verrà dato e sarà nell’abbondanza; ma a chi non ha, verrà tolto anche quello che ha. La supplica per guarire l’anima e il cuore dalla ferite della... Coronavirus. Commento al Vangelo del giorno: Fin dalle prime parole di questa pagina di Vangelo sembra che Gesù ora desideri più di ogni altra cosa restare da solo; infatti costringe i discepoli ad andare sull’altra riva e poi congeda la folla. Quelli risposero: «Barabba!». 3L’amministratore disse tra sé: “Che cosa farò, ora che il mio padrone mi toglie l’amministrazione? Mc 6,45-52 - Gesù cammina sulle acque   (vedi brano nel contesto - passi paralleli). Se Lui fosse stato solo mai avrebbe potuto portare a compimento la redenzione. 27Allora Pietro gli rispose: «Ecco, noi abbiamo lasciato tutto e ti abbiamo seguito; che cosa dunque ne avremo?». 45E subito costrinse i suoi discepoli a salire sulla barca e a precederlo sull’altra riva, a Betsàida, finché non avesse congedato la folla. Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. 21Gli disse Gesù: «Se vuoi essere perfetto, va’, vendi quello che possiedi, dallo ai poveri e avrai un tesoro nel cielo; e vieni!