Nel mito diOsiride , che divenne prominente verso il 2350 A.C. , Horus era il figlio di Osiride e Iside ed era il nipote di Seth, il fratello di Osiride. Un’antica dottrina diceva che gli occhi di Horus er e anche su Cultura egitto, falco, horus, iside, mitologia dal sito tanogabo.com Nacquero fratelli, dall’unione di Nut e Geb, assieme a Seth, dio della guerra, e Nefti, dea dell’oltretomba. Dopo un’estenuante battaglia Seth stava per soccombere, ma Iside intervenne chiedendo al figlio di risparmiare la vita dello zio. A est, al di là di questa barriera d’acqua, stava il territorio di Seth – l’antico avversario e assassino di Osiride, padre di Horus. Tuttavia, nel mito, le pretese di Horus sul trono erano duramente contrastate da Seth e, nel corso dello scontro con lo zio Seth, Horus perse l’occhio sinistro, che si divise in sei parti, e fu poi risanato dal dio Thot. Immagine del Dio Horus (il Dio Falco) Il mito racconta che dopo l’uccisione del Dio Osiride da parte del Dio Seth suo fratello, le Dee Iside (moglie e sorella di Osiride) e Nefti (moglie e sorella di Seth e sorella di Iside e Osiride) andarono alla ricerca, su tutte le terre d’Egitto, dei resti del corpo smembrato del Dio, e … Seth e Horus erano le due divinità che simboleggiavano l’Egitto nelle due componenti etniche. Seth era anche menzionato per suoi continui scontri con Horus che voleva vendicare il padre e conquistare il trono d’Egitto. Iside, poi, nascose il neonato Horus nelle paludi, proteggendolo dalla vista di Seth grazie alla sua magia. Il piano di Iside funzionò. Un’antica dottrina diceva che gli occhi di Horus erano il sole e la luna, ma i sacerdoti di Eliopoli assegnato il sole a Ra, lasciarono per l’unico l’occhio di Horus la luna. La vendetta di Horus: lo scontro con Seth. Una versione dice che, sconfitti dai giudici, Seth è stato costretto a recuperare l’occhio che Horus aveva perso in battaglia. Il valore e la pietà filiale fecero di Horus l’archetipo del faraone. Secondo i “Testi delle Piramidi”, proprio a Ermopoli fu risolta la contesa tra i due, consistente nella spartizione del territorio sotto la presidenza di Thot. La battaglia continuò, finché l’assemblea degli dèi è intervenuta e ha proclamato Horus come unico legittimo sovrano d’Egitto. Suo figlio crebbe buono ma con l’intento di vendicarsi su Seth per ciò che aveva fatto a suo padre. Tutte le popolazioni asiatiche che si insediarono in Egitto, a cominciare dagli Hyksos, ebbero in Seth la loro divinità principale. Nel mito di Osiride, Thot interviene per curare i feriti, rendere a Horus il suo occhio e a Seth i suoi testicoli. Il fanciullo crebbe in segreto e covando vendetta per suo padre. Iside e Osiride formano la coppia divina per eccellenza nel pantheon egizio. IL MITO DI OSIRIDE. A questo punto Horus era arrivato alla linea che divideva l’Egitto dalla terra di Seth. Questo mito compare in diverse fonti: Testi delle piramidi, Testi dei sarcofagi, Pietra di Shabaka, iscrizioni presenti sulle pareti del tempio di Horus a Edfu e in diversi papiri. Horus alla fine sconfisse Seth, vendicando così suo padre e … Era Seth, dunque, il nemico contro le cui forze Horus si stava lanciando. Secondo il mito, Osiride fu il primo re civilizzatore del mondo.Il fratello Seth, corroso dall’invidia, rinchiuse il fratello in un sarcofago e … Quando Seth uccise Osiride e contestò l’eredità di Horus (il trono reale d’Egitto), Horus divenne nemico di Seth. Determinato a riconquistare il trono, Horus sfidò Seth e, nella violenta battaglia, il giovane dio ha perduto un occhio. ... Horus e Seth si diedero battaglia per tre giorni, Seth venne orribilmente mutilato, mentre Horus perse un’occhio e seth lo ingoiò.